La ditta inizia la sua attività a Rogoredo Strada Piacentina 1 nel 1892.
A fondarla è Maria De Matteo, vedova De Fabiani.
L’azienda registra un forte sviluppo grazie al contributo dei 4 figli di Maria, specializzati in calzature per acciaierie e fonderie, come le Acciaierie Redaelli.
Realizzano, altresì, appositi stivali resi impermeabili da una particolare lavorazione con vescica di maiale.
Nel 1920, la famiglia acquista un terreno in via Monte Cengio, dove si edifica uno stabile in cui i figli Giacomo e Felice trasferiscono l’attività di famiglia.
Felice rileva la quota del fratello e gestisce da solo l’azienda, coadiuvato dal figlio Marino, il quale, nel 1977, lascia al figlio Maurizio, attuale titolare del marchio.
Il negozio di calzature è giunto alla quarta generazione di famiglia e conserva ancora il deschetto dei lavori di calzoleria risalente al 1920.


TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: