E’ nata a Bovisio Masciago nel 1922 ed ivi morta nell’aprile del 2002.
Dapprima come “poetessa in lingua”, e si è avvicinata al dialetto milanese nel 1975.

 

Ha fatto parte del gruppo dialettale “Meneghino e Cecca” e a quello di “Renzo e Lucia”.
Con le sue poesie ci fa rivivere la “quotidianità della gente”.
Nota non solo nel suo paese, ma anche in tutta la Brianza e a Milano, è stata socia stimata del Circolo Filologico e dell’Accademia del dialetto milanese.
Ha fatto anche parte del Cenacolo dei poeti ed artisti di Monza e Brianza. Autrice sensibile, ha espresso nelle sue poesie le sue emozioni ed era molto amata da quanti l’hanno conosciuta.
Ha tenuto per cinque anni corsi di poesia dialettale all’Università della Terza Età di Cesano Maderno.
Nei vari Concorsi cui ha partecipato ha sempre ottenuto i primi posti, come ad esempio:
1985 “Esagono”, Renate Brianza, terza classificata
1985 “Maschera d’Oro, Milano, seconda classificata
1985 “Anna Carena”, Milano, seconda classificata (con la medaglia d’oro)
1985 “Don Lisander”, Lecco, prima classificata
1986 “Maschera d’Oro, Milano, seconda classificata
1986 “Esagono”, Renate Brianza, seconda classificata
1987 “Esagono”, Renate Brianza, prima classificata con la poesia “Pee in cornis”.
1987 “La Sgorbia Brianzoeula”, Rogeno, prima classificata
1987 “Anna Carena”, Milano, seconda classificata
1989 “Cancell rusgen” (raccolta di poesie) premio “Bovisietto d’oro”a Bovisio Masciago

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: