Era l’anno 1904, quando Dino Colla, di scuola ferrarese, apriva la sua bottega in via Manzoni 19.
Era bravo e raffinato.
Il successo fu tale che la bottega venne considerata un salotto per uomini, come un club inglese.
Lo spazio in via Manzoni divenne stretto e, nel 1919, colla si trasferì in via Verdi fino al 1943, quando un bombardamento alleato rase al suolo tutta la zona.
Il negozio riaprì, dopo nove mesi, in via Morone 3.
A Colla, succedette Mantovanini nel 1949, quando a Milano arrivò Franco Bompieri.
La sua collaborazione con Mantovanini iniziò nel 1960 e restituì alla bottega quel successo che meritava.
Ne divenne proprietario nel 1973 e lo è ancora.
Le vicende della bottega sono narrate nel libro “Antica Barbieria Colla 1904-2004”, scritto proprio da Bompieri.
Vi si racconta dei tram a cavallo, di Puccini, Luchino Visconti, Gaber e Jannacci, ed altro ancora.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: