Ingredienti per 4 persone:

Per la sfoglia:
400 gr di farina
4 uova

Per il ripieno:
500 gr di ricotta
100 gr di grana padano grattuggiato
2 uova
1 pizzico di noce moscata

Per il condimento:
150 gr di burro
5 foglie di salvia
sale
pepe nero

Procedimento:
Impastare uova , farina e sale fino ad ottenere un composto omogeneo, da far riposare per mezz’ora.
Stemperare la ricotta in una terrrina con il grana, le uova e la noce moscata.
Tirare la sfoglia con il mattarello e tagliarla in quadrati di 5 cm di lato ca, sui quali mettere un po’ di ripieno.
richiudere il quadrato a triangolo, facendo aderire bene i bordi.
Per chiudere i tortellini, girate intorno al dito ogni triangolo, sovrapponendo le due estremità.
Tuffare la pasta nell’acqua bollente salata, scolandola al dente e servendola con burro fuso e salvia.

Il mio suggerimento:
La pasta fresca si cuoce molto velocemente, quindi una volta tuffati nell’acqua bollente i tortellini torneranno a galla in un paio di minuti.
Di solito sciolgo il burro in un wok, appena raggiunge la temperatura unisco la salvia (che altrimenti risulta essere troppo secca – ricordatevi di farla a pezzetti con le mani e non con il coltello) e i tortellini ben scolati.
Porto a termine la cottura nella padella.
Giusto prima di impiattare cospargo abbondantemente di grana grattuggiato e mescolo con vigore (non posso resistere al formaggio appena sciolto e filante!).
Impiatto e porto in tavola ogni porzione con una foglia di salvia fresca.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: