Ingredienti per 4 persone:
1 cappone
800 gr di funghi porcini
120 gr di lardo di colonnata
50 gr di burro
4 cucchiai di olio evo
4 foglie di alloro
1 l di brodo
10 bacche di ginepro
sale
pepe
Procedimento:
Amalgamare burro, sale e il trito di bacche di ginepro.
Farcite l’interno del cappone con il composto ottenuto.
Avvolgere il cappone con il lardo e legarlo con lo spago da cucina.
Salare, pepare ed infornare a 200° per un’ora con olio e alloro.
Dopo questo tempo irrorate con il brodo e continuate la cottura per un’altra mezz’ora.
Togliere il cappone dal forno e tagliarlo a pezzi.
Nel fondo di cottura cuocere i porcini.
A cottura ultimata sevite il cappone coperto dai funghi.
Il mio suggerimento:
Io copro il cappone con la stagnola in modo che non si secchi troppo.
Dopo averlo fatto rosolare nella teglia sul fuoco procedo ad infornarlo, bagnadolo a subito con poco brodo.
Se la cottura lo necessita ne aggiungo in più riprese, facendo in modo che il fondo di cottura rimanga sempre denso.
Dopo aver cotto i funghi, aggiungo nella padella antiaderente anche il cappone a pezzi prima di impiattarlo, in modo che assorba bene gli aromi.


TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: