Nel 1870, Ulrico Hoepli giunge a Milano e rileva la libreria di Theodor Laegner in Galleria De Cristoforis.
Nel giro di un anno, avvia sia la vendita che l’attività editoriale.
Nel 1885, è nominato libraio-editore della Real Casa.
Nel 1921, fonda a Milano la Biblioteca Popolare Ulrico Hoepli.
Nel 1930, dona alla città il Planetario.
Per volontà del nipote Ulrico, nel 1958, si inaugura l’attuale sede della ditta, in via Hoepli 5, oggi distribuita su 6 livelli.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: