Lalla Gallia era modista a Torino.
Sua figlia Maria, sposandosi, si trasferì a Milano dove, insieme alla suocera Cornelia Peter, modista anch’ella, nel 1932, fondò l’omonima modisteria., in via Montenapoleone.
Nel 1948, il negozio si spostò al civico 3, dove l’erede Laura Marelli proseguì l’attività.
Negli anni 50 e 60, si sviluppa un fiorente mercato del cappello e l’azienda collabora con le grandi firme del mondo della moda.
L’attività prosegue poi grazie alla figlia di Maria, Cornelia Giacomini e a Laura Marelli, alla guida della bottega da oltre 25 anni, a firmare ogni stagione centinaia di modelli diversi di cappelli; collaborando con firme del calibro di Armani, Ferrè, Dior, Versace; insegnando moda a chi la vuole apprendere.
L’impresa possiede un archivio di cappelli creati fra il 1880 e il 1980, nonché un archivio di foto d’epoca e bozzetti realizzati in occasione delle numerose sfilate organizzate in atelier.
C’è anche una biblioteca interamente incentrata sull’universo del cappello.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: