Marco Candiani, superfluo dirlo, è milanese.
Autore di commedie e canzoni dialettali milanesi, ha scritto “Paròll in del vent” una raccolta di poesie, da cui traspare uno struggente amore per la sua terra e per i suoi avi.


 

Ciò che si apprezza nei suoi scritti è la totale assenza di banalità e di volgarità, cose, purtroppo, a cui si attinge spesso quando si vuole usare il vernacolo senza amarlo.
Inoltre ha liberamente tradotto una sintesi dell’Opera di Alessandro Manzoni “I Promessi Sposi”, rimata in versi milanesi e composta da 500 sestine pari a 3000 endecasillabi, riportando a fronte la traduzione in lingua italiana che ha la funzione di vocabolario anche per i milanesi di “adozione”.”
(fonte: A.Martinelli, che ha curato la stampa sia de “I promessi Sposi” sia della raccolta di poesie “Paroll in del vent” )

Riconoscimenti
1984 1° Premio: SANT AMBROEUS – Milano
1° Premio: MASCHERA D’ORO – Milano
1985 1° Premio: SANT AMBROEUS – Milano
Menzione d’onore: PIEDIMONTE ETNEO – Catania
1° Premio: MASCHERA D’ORO – Milano
1° Premio ex aequo: DON LISANDER – Lecco 1° Premio: G. TIRINNANZI – Legnano
1986 1° Premio: SANT AMBROEUS – Milano
1° Premio: LUIGI MEDICI – Bergamo 1° Premio: L’ESAGONO – Renate
1° Premio: SAN GIOCONDO – Erba
1° Premio ex aequo: G. TIRINNANZI – Legnano
1988 1° Premio: G. ANTONELLI – Ghemme
1° Premio: SAN GIOCONDO – Erba
2° Premio: LUIGI MEDICI – Milano
AMBROGINO D’ORO – Comune di Milano Nomina a socio effettivo dell’Accademia del dialetto milanese
1994 1° Premio: ARTE NORD – Milano
1996 1° Premio: F.DE LEMENE – Montanaso Lombardo
1997 1° Premio: B. BARONI – Lugano
1° Premio : G. MODENA San Felice sul Panaro (MO)

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: