Mimmo (Cosimo) Dimiccoli nasce a Barletta nel 1925 e muore più che mai “meneghino (ne fanno testo le sue canzoni, quasi tutte scaturite da fatti reali) il 27 febbraio 1989  nella sua casa di via Palmieri 18.
Cantastorie del gruppo dei “Semper allegher”, è’ stato per decenni uno dei personaggi più amati dai cultori delle tradizioni milanesi.
Con “El barbon di Navili”, un melanconico valzer lento con una storia di tristezza e speranza “su la Ripa de Pòrta Cines” aveva vinto il premio D’Anzi nel 1975 che lo aveva definitivamente consacrato tra i grandi della nostra cultura.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: