La licenza d’esercizio di farmacia in via Castaldi 29 risale al 1750.
Lo si intuisce varcando la soglia della bottega: il mobilio primo 800, le vetrinette coi vasi e le bilance d’epoca, la scritta AEGROTANTIBUS SALUS che si legge nel vetro di un riquadro appeso in fondo a destra del negozio.
La fama di questa farmacia è legata alla nascita dell’Amaro Medicinale Giuliani, creato da Germano Giuliani, il quale, dal natio Trentino, dopo aver rilevato la ditta nel 1905, si fa mandare le erbe da distillare per produrre il suo infuso.
Sui mobili di legno della farmacia, vi sono intarsiate diverse statue dedicate a persone di scienza, come Torricelli, Spallanzani, Volta ed altri.
Degna di nota è la collezione di 46 vasi in porcellana Richard-Ginori, risalenti al 1860 circa.

Una riproduzione in bronzo di un’antica officina farmaceutica ingentilisce il bancone centrale.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: