Nel palazzo della famiglia Cicogna, Paolo Donzelli, nel 1922, aprì la sua attività.
Figlio di un ristoratore milanese, si trovava in Argentina quando, allo scoppio del primo conflitto mondiale, rientrò in Italia.
Aprì il negozio ed al suo fianco lavorò la figlia Eugenia.
Durante la seconda guerra mondiale, sfollarono tutti a Laveno, ma ogni giorno Paolo, si recava a Milano a lavorare.
Dopo la guerra, il negozio riprese regolarmente, grazie anche alla vicinanza degli uffici dell’Inps e del’Ina; si specializzò infatti in prodotti fiscali e contabili.
Entra in scena Riccardo, attuale gestore, della quarta generazione, più esperta nell’uso delle nuove tecnologie.

Cartoleria Donzelli

 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: