Nata nel 1824, è uno dei pochi locali ad aver mantenuto la sede originaria.
Mentre si sono perse le tracce del primo proprietario, è del 1880 l’inizio della gestione di Angelo Marchesi, già dipendente del locale.
Dopo quattro generazioni, è un altro Angelo, nipote del fondatore, a gestire attualmente la bottega.
La sede della ditta è una palazzina borghese del XIX secolo.
Si deve ad un’altra componente della famiglia Marchesi, Mariuccia, la strenua difesa degli arredi originari, tra i quali spiccano il bancone in legno e vetro, la cassa in legno, il soffitto a cassettoni.
L’attività è distribuita su tre livelli: al primo piano, si trova il laboratorio, al secondo il reparto confezionamento prodotti, al terzo l’archivio storico.
I prodotti tipici dei Marchesi sono il panettone, che si può consumare tutto l’anno; le numerose qualità di cioccolato; una trentina di tipi diversi di torte e dolci di rigorosa tradizione lombarda.
La sperimentazione nel repertorio dolciario è il segno distintivo di questa azienda, nel senso di lanciare possibili variabili di ricette classiche.
L’attenzione cromatica per il packaging è studiata nei minimi dettagli.
Pasticceria Marchesi è oggi un’istituzione all’interno del quartiere di Porta Magenta.
Non essendo possibile la consumazione ai tavoli, diviene il luogo ideale per una rapida sosta all’insegna della qualità e del buon gusto.

  

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: