I genitori dell’attuale proprietario Pino, di origini piemontesi, aprono l’osteria con cucina nel 1921 nella sede attuale di Viale Umbria.
Il ristorante ancora oggi accoglie i clienti offrendo piatti della tradizione milanese e piemontese, realizzati secondo usi codificati in accordo col gusto, la tecnica, la sensibilità dei nostri giorni.
Ad accudire i commensali, vi sono i membri della famiglia Masuelli più alcuni storici collaboratori.
I recenti restauri non hanno intaccato l’estetica originaria del locale: il banco bar, i tavoli, le seggiole Thonet, l’impellicciatura in legno e le lacche del perimetro delle sale sono tutte del 1921.
Le uniche novità sono due lampadari realizzati negli anni 30 da Giò Ponti e la cucina, pensata con rigore ed eleganza.
La coerenza merceologica è garantita dal menu, che interpreta la cucina tipica con tecnica, conoscenza, sensibilità, qualità delle materie prime.
Ad aiutare Pino a creare piatti buoni, vari, decisi, partendo dalle proprie culture, come paste e dolci fatti in casa, ci sono Tina e Max Masuelli.

 

Oggi come allora…

I fantastici piatti…

La splendida cantina…

ed altro ancora…

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: