Dalle ricerche svolte negli storici di Milano, risulta che, in via Santa Radegonda 16, nel XIX secolo, si svolgeva già un’attività di panificazione: esiste, infatti, una richiesta di licenza per panificazione inviata nel 1888 da un certo Carlo Sartorelli.
Nel 1949, nella bottega s’insedia Luigi Luini, che inaugura la storia del panzerotto.
È comunque Giuseppina, la madre di Luigi, ad avere l’idea di far conoscere ai milanesi questa specialità pugliese.
Luigi tutela gelosamente la ricetta dei panzarotti, insieme con le nipoti, che lo affiancano nella gestione del locale.
Infatti, la ragione del suo successo è dovuta alla conduzione familiare.
Al panzerotto classico, mozzarella e pomodoro, si sono aggiunti, in seguito, quelli dolci: coi fichi, le noci, il cacao, i frutti di bosco. Non va dimenticata la focaccia pugliese coi pomodorini.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: