Lorenzo Borghi, nel 1952, inizia a lavorare nella bottega di cappelli per signora di Lionello Passerini, in Via del Bollo.
Nel 1963, ne rileverà l’attività.
Nel 1984, si trasferisce in un palazzo del 400 di Via dei Piatti.
Il negozio è tenuto a battesimo da Enzo Tortora, che abita al civico 8.
Nel corso della carriera, Borghi lavora con Krizia, Ferrè, Moschino, nonché con le sartorie teatrali.
Nel 2000, Borghi realizza un cappello per Elisabetta II d’Inghilterra, la quale gradisce e ringrazia l’autore molto calorosamente con una lettera, incorniciata tra le cappelliere dell’atelier.



TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: