Categorie Archivi: I miei libri del cuore

Gabriele Bonci – 7 maggio 2012

IL GIOCO DELLA PIZZA
Il maestro Gabriele Bonci, in questo libro, spiega, in maniera appassionata e genuina, tutto ciò che c’è da imparare sulla pizza, tutto ciò che su di essa non è stato ancora detto, tutte le pizze che non avete ancora assaggiato.
Una personalità imponente, come il suo amore per la moglie e la pizza.
Un piacere ascoltare con quanta passione lavora nel suo negozio e ricerca le materie prime di qualità superiore.
E il gusto arriva.
Lasciandoci con l’acquolina in bocca e un bel libro da cui prendere spunto.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Marco Chiesa – 5 maggio 2012

LO CHAMPAGNE NON ESISTE

Questo libro, nell’intento di confondere gioiosamente le idee del lettore sullo Champagne, ne rivela i tratti fondamentali, le differenze di stile, gusto, mentalità, esaminando le migliori etichette a disposizione sul mercato.

Una bella ed interessante presentazione, seguita da una meravigliosa degustazione di vini e cibi di alta cucina.
E come suggerisce l’autore stesso durante il piacevole incontro, “…é così che si dovrebbe iniziare il wee-end, con cibi e vini di primissima qualità, in quantità moderata, per farsi un regalo e sorridere alla vita…”
Condivido… lo scorrere ferenetico delle nostre giornate a volte ci distoglie dai piaceri veri della vita.
Come il cibo gustato in compagnia di amici o della famiglia, una giornata di sole inaspettata in inverno, o il soffermarsi a guardare le guglie del Duomo, che solleticavano il mio sguardo al di là della vetrata della sala.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

A. Valsecchi e C. Grignaffini – 4 maggio 2012

BENVENUTI A TAVOLA
Gli autori, in questo libro, partendo da una fiction di successo incentrata sulla cucina, propongono al lettore le delizie gastronomiche del Nord e del Sud Italia, seguendo il calendario delle ricorrenze religiose.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Andrea Castrignano – 13 aprile 2012

CAMBIA CASA CON ANDREA

Andrea Castrignano, nel suo libro, trasferisce l’esperienza di architetto di successo, ribadendo il suo amore sfrenato per la casa, suggerendo elementi di creatività a chi pensa solo ad un restyling, oppure ha optato per la ristrutturazione.

Un uomo e uno stile.
Il suo stile garbato e i suoi colori decisi.
Un piacere conoscerlo ed incontrarlo.
Anch’io come lui adoro la “casa perfetta”.
Perfetta per me, ovviamente.
Mi piace l’ordine, la pulizia di linee e colori, almeno quanto l’accostare pezzi di famiglia a opere contemporanee.
La casa come nido, che mi accoglie, e dove accolgo gli amici, che vivo e che vive con me.
Non solo un riparo o un guscio vuoto, ma parte di me, di quello che sono, di quello che adoro e di quello che esprimo.
Grazie ad Andrea per un paio di “dritte” per la sistemazione dei miei quadri nel living! 

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Flavio Insinna – 3 aprile 2012

NEANCHE CON UN MORSO ALL’ORECCHIO

Flavio Insinna, nel suo romanzo, si racconta, a cuore aperto, parlando di suo padre appena scomparso, del crescere, del prendersi le responsabilità del lavoro, della famiglia, dell’amore.

A volte riesce quasi impossibile accettare il corso naturale della vita.
La perdita di un genitore è un pezzo di cuore strappato, per tutti.
Se il tempo riesce a farci sopportare meglio il dolore, il nostro cuore viene scaldato da tutti i ricordi che ci riportano il sorriso sulle labbra, e ci fanno ridere a volte, fino alle lacrime.
Dolci, questa volta, che riescono a tratti a cancellare il sale dalle gote, ancora bagnate da quelle di dolore.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: