Categorie Archivi: Botteghe Storiche

Fioreria Mercandelli

Nata nel cuore di Milano nel 1936, la ditta, gestita da Francesco Mercandelli, rappresenta una culla di cultura e tradizione.

L’amore che i Mercandelli impiegano nello svolgere il proprio mestiere è un’arte figlia del passato. Uno stile unico, raccontato anche dal particolare arredamento che non è stato mai modificato: dagli archi a tutto sesto, alle colonne coi capitelli dorici ricavate da blocchi di granito bianco di Mergozzo e di granito rosa per un ambiente antico, ricco di storia ed esperienza.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Miracoli Romeo

Romeo Miracoli fonda la sua bottega nel 1912, in via Santa Sofia.
È bravo e il negozio diviene un salotto.
Nel 1945, il conflitto mondiale ha distrutto tutto; bisogna ricostruire.
Nell’attività, entra il figlio di Romeo, Roberto.
Nel 1956, la ditta si sposta nella sede attuale di via Burigozzo 3.
Subentra poi il figlio di Roberto, Renato.
È definita la sartoria dell’argento, con le sue cesellature a mano: ci sono torni cinquantenari, una grande incudine, forme e modelli di ogni tipo.
Il laboratorio è nello scantinato, mentre lo show room è al pianterreno, con la sala delle meraviglie e l’oggettistica per i collezionisti.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Milanfisa

È una delle ditte di strumenti musicali fra le più antiche di Milano.
Dal 1950, anno di fondazione, è un riferimento per coloro che si avvicinano alla musica per passione e per i musicisti che vogliono dotarsi di strumentazione di qualità professionale.
È altresì meta di passaggio per persone di generazioni, cultura e stili diversi, ma uniti dall’apprezzamento unanime per chi ha fatto del mestiere un’arte, soddisfare il musicista.
Da sempre sono specializzati in fisarmoniche, organetti e bandoneon, pur offrendo una vasta gamma di strumenti.
Sono stati i primi in Italia a vendere, nel 1956, le chitarre elettriche.
La ditta è anche rinomata per i qualificati servizi di noleggio, assistenza e riparazione di fisarmoniche.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Libreria La Tramite

La libreria apre nel 1946 in corso Lodi 3 per opera di Giacomo Tessara.
La figlia chiara continua l’attività paterna, trasferendosi in piazza medaglie d’oro, in una struttura storica prospiciente l’arco di porta romana.
La bottega nasce come libreria scolastica; si deve alla gestione di Carla Seassaro e Giancarlo Saccone, titolari dal 1992, l’ampliamento versoi libri per ragazzi e la creazione di un reparto dedicato alla città di Milano.
Nel tempo, si è creato altresì un reparto dedicato al collezionismo di genere, al vieux papier come figurina Liebig, Lavazza, manifesti d’epoca, scatole di latta, che fanno del negozio un punto di riferimento dei collezionisti italiani e stranieri.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE:

Trattoria Masuelli San Marco

I genitori dell’attuale proprietario Pino, di origini piemontesi, aprono l’osteria con cucina nel 1921 nella sede attuale di Viale Umbria.
Il ristorante ancora oggi accoglie i clienti offrendo piatti della tradizione milanese e piemontese, realizzati secondo usi codificati in accordo col gusto, la tecnica, la sensibilità dei nostri giorni.
Ad accudire i commensali, vi sono i membri della famiglia Masuelli più alcuni storici collaboratori.
I recenti restauri non hanno intaccato l’estetica originaria del locale: il banco bar, i tavoli, le seggiole Thonet, l’impellicciatura in legno e le lacche del perimetro delle sale sono tutte del 1921.
Le uniche novità sono due lampadari realizzati negli anni 30 da Giò Ponti e la cucina, pensata con rigore ed eleganza.
La coerenza merceologica è garantita dal menu, che interpreta la cucina tipica con tecnica, conoscenza, sensibilità, qualità delle materie prime.
Ad aiutare Pino a creare piatti buoni, vari, decisi, partendo dalle proprie culture, come paste e dolci fatti in casa, ci sono Tina e Max Masuelli.

 

Oggi come allora…

I fantastici piatti…

La splendida cantina…

ed altro ancora…

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE: